Dottor Zanardi Giovanni

Sport e salute

ZUCCHERO: DANNOSO E TOSSICO COME L'ALCOL E IL TABACCO

In un recente studio pubblicato  sulla prestigiosa rivista Nature da un gruppo di ricercatori dell’University of California di Los Angeles emerge che lo zucchero può essere più dannoso del tabacco e dell’alcool. L’abuso  di zucchero è tra i principali responsabili dell’epidemia di obesità che si sta diffondendo nei Paesi occidentali ed è un  fattore di rischio di numerose malattie quali tumori, diabete e patologie cardiovascolari, correlate a  circa 35 milioni di decessi ogni anno.
Lo zucchero apporta CALORIE VUOTE , ha lo stesso effetto tossico  e dannoso  dell’alcool e crea una sorta di dipendenza.  Da queste considerazioni origina, da parte degli  studiosi californiani, l’invito  alle autorità a regolamentare la vendita per legge dello  zucchero.  Claire Brindis, uno dei tre ricercatori  che ha  condotto lo studio, sostiene che non si tratti  di proibizionismo  , ma di promuovere campagne di informazione dirette alla popolazione al fine di rendere il consumo  di  zucchero meno conveniente e di studiare strategie per controllare l’accesso agli alimenti che contengono lo zucchero, controllare la rete dei distributori automatici di  snack e merendine ed eventualmente imporre una sopratassa sulla vendita.

Secondo l’American Heart Association non si dovrebbe assumere più di 9 cucchiaini di zucchero al giorno per gli uomini e 6 per le donne, pari rispettivamente a 40 e 25 grammi, ma è difficile riuscire a rimanere entro questi limiti in quanto lo zucchero viene aggiunto a molti prodotti alimentari. Per esempio le bevande energetiche contengono il 365 di zucchero, i dolci il 19%, i succhi di frutta il 10% e le caramelle il 6%.

ARTICOLO SUCCESSIVO >

Obesità infantile in Italia